Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Le tartarughe tornano sempre - Enzo Gianmaria Napolillo

Salvatore abita su un'isola posta alla fine del mondo, tra il giallo della terra arsa e il blu del mare. Giulia abita a Milano, tra marciapiedi lisci e palazzi antichi. Ogni estate la trascorrono insieme sull'isola, spensierati, felici e innamorati, finché non ritrovano il corpo di un bambino sulla spiaggia. Gli sbarchi di gente disperata aumentano, i turisti diminuiscono e Salvatore e Giulia restano aggrappati a quelle lettere rosa. E' un romanzo che segue le storie di questi due giovani ragazzi, fatte non sempre di mare, lanterne e sabbia, ma anche di lontananza, di presa di coscienza che al mondo esistono anche dolore e sofferenza e che un luogo è di chi rimane e di chi arriva, non di chi se ne va e dimentica.

Cuba libre - Yoani Sanchez

Yoani Sànchez, blogger e dissidente cubana, con questo libro, pubblicato nel 2013, non ha avanzato denunce, nè attacchi, ma semplicemente ha voluto raccontare cosa significa vivere nel regime comunista di Cuba, provare rabbia e frustrazione per il cibo razionato, la sanità ridotta all'osso, le continue censure, false promesse e soprattutto per le tante speranze infrante. Dopo aver vissuto all'estero (in Svizzera) è voluta tornare nel suo Paese perchè ha capito che la sua vita non è da un'altra parte, ma in un'altra Cuba e ancora oggi continua con ostinazione a voler vedere il suo sogno realizzarsi: vivere un giorno in una Cuba libera.

Scende giù per Toledo - Giuseppe Patroni Griffi

Lei dice di essere un'irregolare o una transvestita...in realtà Rosalinda Sprint è solo una pazza, esagerata, affettuosa, innamorata ragazza napoletana con un passato difficile e un presente fatto di smalti, camomilla Shultz, fiori di pezza, cappotti col collo alla stuarda e uomini vigliacchi che la vogliono, la illudono e poi spariscono, disgustati da se stessi. In questo romanzo del 1975, Giuseppe Patroni Griffi ci racconta il mondo del "femminiello" una figura tanto amata, nella tradizione napoletana, quanto incompresa. Ci si chiede fino a che punto Rosalinda si spinga pur di trovare il vero amore e si viene coinvolti dalle vicende di questa ragazza grazie ad una narrazione incalzante, teatrale, simpatica seppur a tratti cruda e volgare.

L'ombrello dell'imperatore - di Tommaso Scotti

Takeshi James Nishida è un ispettore della squadra omicidi di Tokio, impulsivo, determinato, a volte scontroso, tutti segni distintivi del suo essere un Hafu, metà giapponese, metà americano. Rapido e brillante nel suo lavoro, questa volta però si trova a fare i conti con un ombrello e un'impronta molto particolare. Vite diverse che si intrecciano su un unico percorso, in una Tokio spaccata a metà, dove l'enorme torre arancione sovrasta piccole case con porte in carta di riso e gli inchini sono corrisposti da una stretta di mano.

La prima moglie (Rebecca) - Daphne Du Maurier

Non vedeva l'ora di arrivare a Manderley, di essere una perfetta moglie e padrona di casa. Eppure, le è bastato quel viso severo della signora Danvers a farla sentire subito fuori luogo. Le è stato detto da tutti: "sei diversa da Rebecca". Quella prima moglie di cui nessuno vuole parlare. Du Maurier in questo suo noir dai toni di primo novecento, analizza l'io di una ragazza schiacciata dal peso di un continuo paragone da cui, purtroppo, sembra sempre uscire sconfitta. Un mistero, che verrà svelato solo alla fine, tra diversi colpi di scena, terrà col fiato sospeso.

L'alchimista - Paulo Coelho

Santiago è un pastore che lascia le sue pecore, l'Andalusia e le sue sicurezze per affrontare un viaggio che lo porterà fino alle piramidi d'Egitto e a compiere così la sua Leggenda Personale.

Il pianto dell'alba - Maurizio de Giovanni

In questa sua ultima indagine, Ricciardi aiuta una sua amica ad uscire dalla trappola che le è stata tesa, glielo deve! Cerca di godersi quel pizzico di serenità che la vita gli ha riservato, lo deve a sé stesso! Ci sarà sempre un'alba, che abbia gli occhi neri o verdi.

Il purgatorio dell'angelo - Maurizio de Giovanni

Padre Angelo era un vero santo, aveva il dono dell'ascolto e per questo si era dedicato alla confessione. Ha lasciato tutti i confratelli e tutta Posillipo senza parole, quando viene ritrovato all'alba, morto, nel suo luogo preferito. Anche per Ricciardi è tempo di confessioni.

Rondini d'inverno - Maurizio De Giovanni

È quasi Capodanno, Napoli è avvolta da una strana è sconosciuta nebbia, che avvolge e inganna, ma non è tutto come sembra, neppure per chi ha ucciso Fedora Marra. La foschia si dissolve e rischiara tutto, anche la mente di Luigi Alfredo. Ormai la sua vita è arrivata ad una svolta.

Serenata senza nome - Maurizio De Giovanni

Dopo essere diventato il pugile più famoso del mondo, Vinnie Sannino lascia l'America, il suo ritorno a Napoli ha un solo motivo: Cettina. Lei però è sposata, anzi ora è vedova, dal momento che suo marito viene ritrovato morto in un vicolo del porto.

Anime di vetro - Maurizio De Giovanni

Il suono sommesso di un mandolino, che accompagna la storia di una "palomma" attirata dalla fiamma di una candela, fa da sottofondo ad un caso archiviato nel giro di pochi minuti, grazie ad una confessione spontanea. C'è però la contessa dagli occhi viola che non riesce a darsi pace, vuole capire il perché. A rischiare tutto questa volta è lo stesso Ricciardi.

In fondo al tuo cuore - Maurizio De Giovanni

Un volo di 22 metri dalla finestra del suo studio ha ucciso il primario di ginecologia. Il Professore non era proprio un'ottima persona, molti sono I sospettati, ma solo uno di loro ha avuto la forza necessaria. Ricciardi indaga tra quel letto d'ospedale e un traghetto per Ischia.

Vipera - Maurizio De Giovanni

È Pasqua ma al "Paradiso" si scatena l'inferno. Tanti sentimenti ruotano intorno alla morte della bellissima Vipera, ma solo uno è stato così forte da spezzare amori, sogni e risposte. Ricciardi tenta di risolvere il caso, dovendo, però, fare I conti con una forza a lui sconosciuta: l'amicizia.

Per mano mia - Maurizio De Giovanni

Sta arrivando Natale e il commissario Ricciardi si trova a dover indagare per un duplice delitto avvenuto a Mergellina, vicino al mare. Napoli sembra un eterno presepe adagiato sul mare e sferzato dal vento freddo di Dicembre, immerso nelle mille tradizioni: il pranzo da preparare, il presepe da costruire, i dolci da sfornare e una nuova commedia da andare a vedere a teatro. Natale è la notte dei sogni, dei desideri che si realizzano e di atti di coraggio compiuti sotto il primo fiocco di neve.
Un'altra indagine che tiene col fiato sospeso fino all'ultima pagina!

Il giorno dei morti - Maurizio De Giovanni

Stavolta il commissario Ricciardi si trova a dover fronteggiare un referto che definisce una morte accidentale, indagini che non portano a nulla e un cagnolino che lo spinge ad andare a fondo nella struggente storia di questo piccolo invisibile. De Giovanni ci trascina, stavolta, nella Napoli fatta di bassi, di scugnizzi scalzi sotto la pioggia e di solitudine. Un romanzo che emoziona e commuove.