Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Altan, Francesco
× Data 1973
× Soggetto Arte del narrare
Includi: tutti i seguenti filtri
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 16 documenti.

Il treno
0 0
Libri Moderni

Dati, Beppe

Il treno : una storia musicale dalle filastrocche di Gianni Rodari / Beppe Dati

Firenze : Giunti, 2002

Fiabe
0 0
Libri Moderni

Andersen, Hans Christian

Fiabe / Hans Christian Andersen ; introduzione di Gianni Rodari ; prefazione di Knud Ferlov ; traduzione di Alda Manghi e Marcella Rinaldi

Torino : Einaudi, 2005

Lettere a Don Julio Einaudi, Hidalgo Editorial e ad altri queridos amigos
0 0
Libri Moderni

Rodari, Gianni

Lettere a Don Julio Einaudi, Hidalgo Editorial e ad altri queridos amigos : 1952-1980 / Gianni Rodari ; a cura di Stefano Bartezzaghi

Torino : Einaudi, 2008

Il teatro i ragazzi la città
0 0
Libri Moderni

Luzzati, Emanuele

Il teatro i ragazzi la città : la storia di tutte le storie : un'esperienza di incontro tra scuola e teatro / di Emanuele Luzzati, Gianni Rodari, Teatro aperto '74

Milano : Emme, 1978

Leggere Rodari
0 0
Libri Moderni

Leggere Rodari / a cura di Giorgio Bini

Pavia : Amministrazione provinciale Ufficio Scuola, 1981

Le fiabe sono vere
0 0
Libri Moderni

Denti, Roberto

Le fiabe sono vere : note su storie e libri non soltanto per bambini / Roberto Denti ; con un testo di Gianni Rodari ; presentazione di Roberto Cicala

Novara : Interlinea, 2014

Tre uomini in barca ... e a zonzo
0 0
Libri Moderni

Jerome, Jerome Klapka

Tre uomini in barca ... e a zonzo / Jerome K. Jerome ; riduzione, presentazione e commento di Gianni Rodari

Milano : APE Mursia, 1979

Fiabe
0 0
Libri Moderni

Andersen, Hans Christian

Fiabe / Hans Christian Andersen ; introduzione di Gianni Rodari ; prefazione di Knud Ferlov ; traduzione di Alda Manghi e Marcella Rinaldi

6. ed

Torino : Einaudi, 2017

Direfaregiocare con Gianni Rodari
0 0
Libri Moderni

Direfaregiocare con Gianni Rodari : luoghi, personaggi, animali / Invenzioni della fantasia dei bambini presentati da Marcello Argilli ... [et al.]

Firenze : Fatatrac, c1990

Gianni Rodari
0 0
Libri Moderni

Zagni, Patrizia

Gianni Rodari / di Patrizia Zagni

Firenze : La nuova Italia, 1975

Gianni Rodari
0 0
Libri Moderni

Argilli, Marcello

Gianni Rodari : una biografia / Marcello Argilli

Torino : Einaudi, 1990

Fiabe
0 0
Libri Moderni

Andersen, Hans Christian

Fiabe / Hans Christian Andersen ; scelte e presentate da Gianni Rodari ; traduzione di Alda Manghi Castagnoli e Marcella Rinaldi

Torino : Einaudi, 1970

Le carte parlanti
0 0
Libri Moderni

Rodari, Gianni

Le carte parlanti / Con le illustrazioni di Raoul verdini

Roma : Biblioteca del Vascello, 1993

Lo specchio fantastico
0 0
Libri Moderni

Califano, Francesca

Lo specchio fantastico : realismo e surrealismo nell'opera di Gianni Rodari / Francesco Califano

[Trieste] : Einaudi ragazzi, 1998

Una storia, tante storie
0 0
Libri Moderni

Boero, Pino

Una storia, tante storie : guida all'opera di Gianni Rodari / Pino Boero

Torino : Einaudi, 1992

La casa senza finestre
0 0
Libri Moderni

Hashimi, Nadia

La casa senza finestre / Nadia Hashimi ; traduzione di Francesca Capelli

Milano : Piemme, 2018

Abstract: È un giardino piccolo, quello di Zeba, con un cespuglio di rose in un angolo, ma è il suo giardino. E mai avrebbe immaginato di trovarvi, in un mattino di sole, il corpo senza vita di suo marito. E così proprio lei, moglie innamorata e madre generosa, si ritrova accusata di aver compiuto il crimine che rovinerà per sempre la sua famiglia. È così che funziona, in Afghanistan. Zeba, per lo shock, non è in grado di spiegare dove fosse quando l'omicidio è stato compiuto: e, in un attimo, diventa lei l'unica colpevole possibile. Colpevole di avere, forse, ucciso suo marito, ma soprattutto di non aver saputo badare a lui, come se aver perso per sempre l'uomo che amava fosse una sua colpa. Arrestata e imprigionata, Zeba finisce così nella casa senza finestre, una sorta di prigione per sole donne, chiamata Chil Mahtab, quaranta lune, il tempo minimo che una donna condannata deve passarci. Un posto dove finiscono le donne come Zeba, dietro le quali gli uomini nascondono la propria debolezza; o quelle troppo pericolose, che non stanno zitte; o, ancora, quelle la cui vita è stata rovinata in nome di un onore che non appartiene a nessuno, di sicuro non agli uomini. Con loro, Zeba stringerà amicizie e legami: perché c'è più aria nella casa senza finestre che nel mondo là fuori.